La Cantina Sociale Petrosino Soc. Coop. a Responsabilità Limitata sorge nel territorio sud occidentale della Sicilia, ricadente nel territorio trapanese, a Petrosino, e rappresenta una delle realtà aziendali più importanti della zona. 
Il comune di Petrosino, sito tra Marsala e Mazara del Vallo e anagraficamente giovanissimo si contraddistingue, nell’isola, per la più alta produzione di uva pro capite.

Fondata il 18 febbraio del 1962 per volontà di un gruppo di appena 40 agricoltori, la Cantina Sociale Petrosino oggi conta 759 soci, con una superficie vitata di circa 1600 ettari e con un ammasso complessivo di 200.000 quintali circa, fra cui il 85% di uve a bacca bianca di cui, il 60% varietà “Grillo”, il 15% di internazionali bianche e il 25% di CatarrattoGrecanico e Zibibbo.
Il “Grillo” rappresenta non solo il fiore all’occhiello della cooperativa, ma anche la varietà primaria e prediletta per le condizioni climatiche che caratterizzano l’agro petrosileno. 

Coltivato a spalliera o con il tradizionale alberello, è un vigneto vigoroso da grappolo grande e di forma allungata, presenta degli acini di colore verde che a piena maturazione assumono il colore dorato. Il suo vino è del colore giallo paglierino e brillante, con un aroma di frutta fresca e agrumi con note floreali tipicamente mediterranee, dal gusto fresco e persistente con spiccata sapidità e struttura. A renderlo tale per le sue caratteristiche è la posizione dei vigneti e soprattutto la salinità della “Brezza” marina mediterranea da cui trae il nome il nostro vino spumante. Il restante 15% della produzione è composto da uve a bacca nera internazionali e autoctone, che producono vini rossi dai sapori strutturati, sapidi e speziati.